Lettera al Ministro della Giustizia

Lettera al Ministro della Giustizia

E’ un dovere difendere le ingiustizie verso i poveri cittadini!

Sua Eccellenza Ministro Anna Maria Cancellieri,

mi preme portare a Vostra conoscenza una situazione paradossale che sta avvenendo nel comune di Dolcedo  (Imperia).

In questi giorni, è stato inoltrato dalla Procura di Imperia a 130 famiglie un avviso di garanzia per lottizzazione abusiva e richiesta di esproprio. In queste ore i carabinieri stanno procedendo al sequestro degli immobili in questione.

Queste persone si vedono togliere da un giorno all’altro la propria casa, frutto di sacrifici di una vita, senza un valido motivo.

Tra queste famiglie c’è chi mi ha segnalato che nel 2009 ha acquistato regolarmente, tramite agenzia immobiliare, un immobile sito a S. Brigida (frazione del comune di Dolcedo), investendo tutti i propri risparmi e accendendo un mutuo trentennale per 160mila euro. Tutta la documentazione era regolare, compresa la licenza edificatoria rilasciata nel 2003 e tutte le successive DIA.

Nel 2010 arriva però, come un fulmine a ciel sereno, una comunicazione dalla Provincia di Imperia che dichiarava nullo il titolo edificatorio in quanto nella zona, classificata agricola seppur non coltivata, nella quale erano previsti alcuni insediamenti sparsi, il comune di Dolcedo avrebbe rilasciato un numero di licenze edilizie giudicato eccessivo.

Sollecito il Vostro intervento poiché è urgente trovare in tempi brevi una soluzione a questo problema giudiziario, onde evitare che tutte queste famiglie si trovino senza un tetto sotto cui vivere e per la disperazione, sentendosi abbandonate dalle Istituzioni e depredate ingiustamente dei propri averi, finiscano con il compiere gesti disperati.